lunedì 22 novembre 2010

Il risotto dei ricordi.


Vorrei spendere due parole per introdurvi questo risotto. L'ho chiamato dei ricordi perchè era il preferito di mia madre , che ora non c'è più.Lei era una casalinga proprio come me, che preparava spesso le sue pietanze in mia presenza e sono felice di averla seguita in cucina, perchè nei sapori dei cibi che faceva lei e che io vi ripropongo , sento il piacevole gusto di quando eravamo tutti a tavola insieme.                                                                  

                                                                               Grazie Mamma.



Occorrente per 4 persone
  • 250 gr. di riso ( io uso il carnaroli )
  • 200 gr di carne macinata
  • una tazzina di piselli surgelati
  • mezza cipolla
  • 400 gr di brodo già salato
  • 200 gr di funghi porcini
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • una padella anti aderente ( è necessaria per ottenere l'effetto croccante)
  • 4 cucchiai di olio evo
Fate appassire la cipolla nell'olio e unite la carne macinata. Quando la carne è ben rosolata aggiungete i funghi e i piselli. Versate il vino e fate evaporare. Continuate la cottura aggiungendo il brodo fino a cottura del riso. Negli ultimi 2 minuti evitate di girare il riso spesso in modo da formare una crosticina tipica per questo risotto.

2 commenti:

  1. e non mi puoi far piangere a quest'ora però...mannaggia sto a lavorà!!!
    Complimenti per il nuovo look ;)

    RispondiElimina
  2. Complimenti Daniela.
    Ciao!

    RispondiElimina

Grazie di essere passato e di aver commentato...